et|icon_group|

Contatti

Trova il CAAF

et|icon_cursor|
et|icon_group|

Info e prenotazioni

NUMERO VERDE

Contributi sociali dal pacchetto famiglia: validità attestazione ISEE 2019

REGIONE LOMBARDIA ha recentemente deliberato:
1. Un contributo pari ad euro 500 ad ogni nucleo familiare con almeno un figlio di età minore o
uguale a 16 anni, per il pagamento di una rata di mutuo per la prima casa.
2. Un contributo pari all’80% delle spese sostenute fino ad un massimo di euro 500 per ogni
nucleo familiare con almeno un figlio di età compresa tra 6 anni e minore o uguale a 16 anni
per l’acquisto della strumentazione tecnologica necessaria alla didattica on line.
Per richiedere il contributo l’utente deve essere in possesso di una attestazione ISEE pari
o inferiore a 30.000 euro.
Per i nuclei familiari privi dell’attestazione I.S.E.E. 2020 viene considerata valida anche
l’attestazione I.S.E.E. 2019 con valore inferiore o uguale ad euro 30.000.
Resta ferma la possibilità, nel caso in cui il richiedente non fosse in possesso di nessuna delle
due attestazioni di presentare comunque domanda; il riconoscimento del contributo sarà in
tal caso condizionato alla presentazione dell’attestazione I.S.E.E. 2020 entro 90 giorni.
Requisiti necessari, i destinatari dell’agevolazione sono i nuclei familiari di cui almeno il
richiedente è residente in Regione Lombardia e a seguito dell’emergenza Covid-19, si trovi in una
delle seguenti condizioni:
• lavoratori dipendenti con rapporto di lavoro subordinato, parasubordinato, di rappresentanza
commerciale o di agenzia con riduzione della retribuzione lorda mensile pari o superiore al
20%;
• liberi professionisti e lavoratori autonomi con riduzione del proprio fatturato in un trimestre
successivo al 21 febbraio 2020, ovvero nel minor lasso di tempo intercorrente tra la data della
domanda e la predetta data, superiore al 33% del fatturato dell’ultimo trimestre 2019 in
conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività lavorativa operata a
seguito delle disposizioni adottate;
• morte di un componente del nucleo familiare per Covid-19.

Le domande vanno presentate solo online attraverso la piattaforma regionale
www.bandi.servizi.it a cominciare dal 4 maggio alle ore 12 e fino alle ore 12 dell’11 maggio.

Precedente

Prossimo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per ricevere tutte le news della tua casella di posta elettronica

Inserisci il tuo nome e la tua email, sarai sempre aggiornato!


Newsletter
*
close-link