CAAF

 

 

Caro iscritto alla CGIL Lombardia,
Gentile utente del CAAF Lombardia,

 

ci conosciamo da tempo, e da tempo, avete avuto modo di apprezzare la nostra attività confermandoci di anno in anno la vostra fiducia. Per queste ragioni e per un principio di trasparenza a cui teniamo in modo particolare vogliamo informarvi che anche quest’anno, con la Legge di stabilità è stato deciso un ulteriore taglio dei finanziamenti.

 

Nonostante il taglio dei finanziamenti il CAAF  CGIL Lombardia ha deciso di mantenere le tariffe invariate e salvaguardando le fasce di reddito più basse.

Abbiamo lavorato e lavoriamo ogni giorno per avvalorare il rapporto con Voi e per offrire un servizio sempre più qualificato.

Lo facciamo in ragione dei principi di tutela e di assistenza che guidano la nostra appartenenza ad una grande organizzazione sindacale come la CGIL.

 

I nostri servizi li conoscete (730, Unico, IMU, Red, Isee, Successioni ecc.), essi sono in parte gratuiti e per altri chiediamo un contributo minimo. Tutto ciò è possibile perché alcune delle nostre attività sono compensate da un contributo che lo Stato ci riconosce e per il supporto delle strutture CGIL.

Il contributo dello Stato è notevolmente diminuito per i provvedimenti di emergenza approntati dal governo e la CGIL deve fare i conti con nuovi bisogni di assistenza di lavoratori e pensionati.

 

Vogliamo comunque garantire ad ognuno di Voi, seppur in questo contesto difficile, la nostra volontà di migliorare la qualità dei servizi che offriamo per arricchire ancora il rapporto che ci lega a Voi.

Così come Vi riconfermiamo l’impegno etico di garantire regolari contratti e condizioni di lavoro giuste a tutti i nostri collaboratori.

 

Ringraziamo per la fiducia accordata, cordiali saluti.
CAAF CGIL LOMBARDIA